Pubblicato da: Galliolus | sabato, 11 ottobre 2008

ALLAAARMI! I NIPPO! I NIPPO!

Dopo che Osamu Shimomura — naturalizzato statunitense — si era portato a casa 1/3 del Premio Nobel per la Chimica, il Premio 2008 per la Fisica ha visto l’en plein giapponese: metà a Yoichiro Nambu — anche lui naturalizzato statunitense —, l’altra metà agli inseparabili Makoto Kobayashi e Toshihide Maskawa.

Il premio è stato assegnato per lavori riguardanti, a diverso livello, la rottura spontanea di simmetria. Qui potete scaricare il malloppo completo della documentazione; se la vostra meccanica quantistica è un po’ arrugginita, provate con questo, disponibile anche in traduzione italiana grazie ad Abro. Se avete proprio fretta, leggetevi almeno questo.

Ci sono state un po’ di polemiche al riguardo. Cercando di fare chiarezza, siamo venuti in possesso dei verbali della riunione della III Classe della Kungliga Vetenskapsakademien, cioè le 66 persone che devono decidere a chi assegnare il premio. Purtroppo la traduzione italiana non rende il clima da allegro baccanale vichingo che regna in queste distinte riunioni.

— Cari colleghi, quest’anno propongo di giocarci il carico e premiare finalmente il vecchio zio Peter!
— Egregio Björn, non possiamo: proprio adesso che parte LHC, no! Metti caso che trovano il bosone: cosa facciamo, gli ridiamo il premio l’anno venturo?
— E se non lo trovano? Cosa facciamo, glielo togliamo?
— Glielo daremo il prossimo anno, quando avranno trovato il bosone!
— E se non lo trovano? Siamo da capo!
— Stavolta lo trovano, scommetto due corone!
— Esimio Sven, è dal ’94 che ripete la scommessa e perde!
— Signori, suvvia, cerchiamo di ragionare: se non lo diamo allo zio Peter, là fuori penseranno che non abbiamo capito l’importanza del suo lavoro! Allora vi chiedo: qual è il punto fondamentale del suo lavoro?
— La rottura spontanea di simmetria, ovviamente!
— Ecco, allora diamo il premio a qualcun altro, ma diamoglielo per la rottura spontanea di simmetria!
— Eccelso Ingmar, lei è un genio!
— Goldstone, allora: tutti d’accordo!
— No, caro Gunnar, i bosoni di Goldstone non hanno massa, sembra di nuovo che non abbiamo capito!
— E chi allora, se non Goldstone? Nambu?
— Nambu, certamente: così possiamo tenerci più sulle generali!
— Scusi, egregio Olof, mi sembra di ricordare che Nambu sulla rottura spontanea di simmetria avesse collaborato con… coso…
Jona-Lasinio!
— Mi è sempre piaciuto, il ragazzo: avremmo già dovuto premiarlo nell’82 insieme a Wilson!
— Caro Gösta, avevano appena vinto i mondiali di calcio, volevi dargli anche il Nobel?
— La Finlandia ha vinto i mondiali di calcio? Non mi ricordo!
— Bene, signori, abbiamo la terna: Goldstone, Nambu e Jona-Lasinio!
— Vediamo se la geopolitica funziona: un anglo-americano, un nippo-americano, un finlandese!
— Jona-Lasinio è italiano!
— Come sarebbe, eccelso Arne: italiano con quello strano nome?
— Sarà bello il suo, Lene Vestergaard!
— Non possiamo premiare un italiano: non prima di Cabibbo!
— Belìn, ci siam scordati Cabibbo!
— È vero: aggiungiamo anche Cabibbo!
— Non possiamo premiarne più di tre: è il regolamento!
— Allora diamolo solo a Cabibbo!
— Non possiamo dare il premio a un cattolico! Questo poi è presidente della Pontificia Accademia delle Scienze!
— Quelli credono che la Terra sia piatta!
— Tanto vale premiare Ratzinger!
— Signori, vi prego: anch’io sono membro dell’Accademia, e ho pure vinto il premio Nobel. Non c’è niente di male. E non è vero che credono che la Terra sia piatta!
— Ci scusi, eccelso Aage: ci siamo lasciati trasportare. Ma sa, la politica…
— Allora lo diamo a Cabibbo?
— Sì, ma non da solo: è dai tempi di Charpak che non diamo un premio indiviso!
— Cabibbo e Jona-Lasinio allora!
— Sì, spaghetti e mandolino!
— Ma quello non era finlandese?
— Cabibbo, Kobayashi e Maskawa!
— Ottima idea, egregio Torleif! La matrice CKM!
— E la rottura spontanea di simmetria?
— Sarà per l’anno venturo!
— L’anno venturo dobbiamo darlo allo zio Peter!
— Lo zio Peter è del ’29: uno di questi giorni ci lascia le penne e noi siamo ancora qui a discuterne!
— Non porti rogna, Tord! Se è per questo, Nambu è del ’21!
— Allora Nambu, Cabibbo e Jona-Lasinio!
— Sushi, spaghetti e mandolino!
— Sushi, spaghetti e xilitolo!
— Nambu, Cabibbo e Goldstone!
— Jona-Lasinio l’abbiamo già buggerato nell’82!
— E lo buggeriamo di nuovo!
— I bosoni di Goldstone non hanno massa!
— Nambu, Cabibbo e Kobayashi!
— Non puoi separare Kobayashi e Maskawa, sono fratelli siamesi!
— Allora Nambu, Kobayashi e Maskawa!
— Esimio Olle, provi a pensare come la prenderebbe Cabibbo!
— Ragazzi, tra due minuti nell’aula IKEA qui a fianco proiettano in anteprima il musical degli Abba!
— Belìn, ci siam scordati gli Abba!

Essendo esauriti gli argomenti all’ordine del giorno e non essendoci varie la seduta è tolta alle ore 17:58.

[Grazie al fisico renitente per i collegamenti ad Abro e a Iacca.]

Annunci

Responses

  1. Esimio Galliolus, l’ho sempre detto che lei ha un talento particolare nella divulgazione. Leggendo i lanci sull’argomento non avevo ancora fissato in testa i termini della questione e della polemica, a parte il fatto chiarissimo che le cattive frequentazioni del Cabibbo erano un problema attapirante. La ringrazio per la vivida rappresentazione della seduta degli accademici: niente fa pensare che le cose siano andate molto diversamente da come le ha descritte ;-)

  2. […] nulla da eccepire. Non ci sono state le polemiche dell’anno passato — ne avevo parlato qui — ed è stata rispettata la tradizione che vuole l’alternanza tra teorici e […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: