Pubblicato da: Galliolus | mercoledì, 29 ottobre 2008

Ancora crumiro

Domani vado a lavorare, nonostante lo sciopero. I ragionamenti che avevo fatto in questo articolo sono per la maggior parte ancora validi, e poi io sono sempre d’accordo con la minoranza.

Certo che nella scuola italiana qualcosa che non funziona. Per dirne una: hanno precettato i bidelli. Come dire che nelle alte sfere hanno ben chiaro quale sia il servizio pubblico essenziale.

Aggiornamento: nella mia scuola, hanno aderito allo sciopero il 76% dei docenti.

Annunci

Responses

  1. Ho una domanda fondamentale che prevede una risposta lunga.
    Da più parti ho sentito dire che la scuola elementare funzionava: perché cambiarla?

  2. Dire che la scuola elementare funziona è perlomeno esagerato. Ma hai ragione: ci vuole una risposta lunga, che prima o poi proverò a dare.

    Per antipasto, propongo questo articolo di Luca Ricolfi su La Stampa.

    A scanso di equivoci: Ricolfi è quel precisino che prima delle elezioni del 2006 si è andato a spulciare tutte le promesse del “contratto con gli italiani”, scrivendo ben due libri in cui dimostrava scientificamente il fallimento dello scorso governo Berlusconi. Ricordando il ridotto margine con il quale la sinistra vinse poi le elezioni, potremmo dire che il suo lavoro fu decisivo. Questo per dire che non sto citando una campana amica del governo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: