Pubblicato da: Galliolus | martedì, 18 novembre 2008

Il giorno della formichina

locandina_colletta_2008

La durezza del tempo presente colpisce ormai tutto il nostro popolo.
La solitudine e la fragilità dei legami familiari e sociali rendono le persone ancora più povere, in uno scenario economico già allarmante.

In questa situazione, il semplice gesto di carità cristiana, che è il condividere la propria spesa con il più povero, è come “accendere un accendino nel buio”. L’estraneità e la paura sono sconfitte, può nascere un’amicizia che rilancia nella realtà col gusto di essere nuovamente protagonisti, sostenendosi nella quotidiana fatica del vivere.

Sabato 29 novembre c’è la Colletta Alimentare. Per la dodicesima volta, l’ultimo sabato di novembre, cerco un riscatto dal mio torpore annuale coinvolgendomi nel gesto che mi fa sentire buono per il resto dell’anno. Il Banco Alimentare lavora tutto l’anno, sfruttando soprattutto eccedenze di produzione; ma il giorno della Colletta chiediamo a tutti di farsi carico di quei prodotti che difficilmente arrivano al Banco attraverso la via principale: soprattutto olio, scatolame (legumi, tonno), alimenti per bambini. Gli alimenti raccolti vengono regalati a più di 8000  associazioni ed enti convenzionati, che assistono quasi un milione e mezzo di persone (dati 2007).

Se vuoi aiutarci, hai solo l’imbarazzo della scelta:

Per saperne di più:

  • il sito del Banco Alimentare;
  • il sito della Colletta 2008;
  • il comunicato stampa del Banco Alimentare della Liguria;
  • l’ultimo numero di Poche parole, il notiziario ufficiale del Banco;
  • il modulo per ricevere gratuitamente a casa tua il notiziario di cui sopra.
    • Annunci

Responses

  1. […] da Banco Banco Farmaceutico 2009Da una costola del Banco Alimentare — ne ho già parlato qui — è nato il Banco […]

  2. […] Non tutti gli anni riesco trovare il tempo di raccontarvi la bella storia della Colletta Alimentare, ma tanto lo so che oramai siete dei fedelissimi: tra le 9400 tonnellate di quest’anno c’è anche la vostra parte, generosa come sempre. […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: