Pubblicato da: Galliolus | giovedì, 30 agosto 2012

Per quelli che volessero rendere omaggio a Neil

La NASA ha diffuso il comunicato della famiglia sulla morte di Neil Armstrong. Lo trovate anche nel piccolo sito creato per l’occasione.

Viviamo tempi mediocri, nei quali uno sterminato esercito di mezze calzette si trova costantemente sotto l’occhio dei riflettori. Un idiota come me tiene un blog, tanto per fare un esempio.

Viviamo anche tempi formidabili, nei quali l’umanità ha compiuto le più grandi imprese della sua travagliata storia. C’eravamo, quando la cronaca si faceva istantaneamente Storia. E trovo provvidenziale il fatto che l’uomo più coraggioso, più talentuoso — anche più fortunato, se volete —, l’uomo il cui nome sarà nei libri di storia tra diecimila anni, fosse allo stesso tempo anche l’uomo più schivo, umile e modesto del mondo. Un uomo che ha smesso di firmare autografi quando si è accorto che qualcuno se li rivendeva.

Il comunicato è così aderente allo stile di Armstrong, che mi viene il sospetto che l’abbia scritto lui stesso. Vale la pena una lettura attenta, c’è un piccolo insegnamento in ogni frase ed è più breve di questo mio noioso articolo. Riporto l’ultimo periodo:

For those who may ask what they can do to honor Neil, we have a simple request. Honor his example of service, accomplishment and modesty, and the next time you walk outside on a clear night and see the moon smiling down at you, think of Neil Armstrong and give him a wink.

Traduco come sono capace: Per quelli che potrebbero domandare che cosa possono fare per rendere omaggio a Neil, abbiamo una richiesta semplice. Onorate il suo esempio di servizio, talento e modestia, e la prossima volta che farete una passeggiata in una notte limpida e vedrete la luna che vi sorride, pensate a Neil Armstrong e strizzategli l’occhiolino.

Annunci

Responses

  1. “Viviamo tempi mediocri, nei quali uno sterminato esercito di mezze calzette si trova costantemente sotto l’occhio dei riflettori. Un idiota come me tiene un blog, tanto per fare un esempio.”

    potrei sottoscrivere alla virgola, se non che, nel mio caso: “ehi, dove sono i riflettori…?”
    :D

  2. […] prendete un buon gelato, e se ci sono dei bambini raccontate loro di quei giorni formidabili. E strizzate l’occhiolino a Neil, […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: