Pubblicato da: Galliolus | lunedì, 10 settembre 2012

Si comincia sotto buoni auspici

Quest’anno, anziché con le solite riunioni, ho iniziato a lavorare partecipando ad un corso di aggiornamento. Per chi non fosse del mestiere, il corso di aggiornamento è quel luogo dello spirito dove il Docente viene finalmente a contatto con l’Esperto, uno che non essendo mai entrato in un’aula è investito dell’autorevolezza necessaria per distillarti un po’ di Verità. Inutile contestare, l’Esperto è lui: e se la realtà non si adegua al suo modello, tanto peggio per la realtà.

Io sono uno di quelli che ai corsi di aggiornamento ci va ancora, per un motivo che non ricordo più bene. Ogni volta mi vengono in mente due cose. La prima sono quei film dove lo sceriffo, grazie alla sua esperienza e conoscenza del territorio, sta facendo i suoi piccoli progressi; a quel punto arriva l’FBI con i suoi manuali contro il terrorismo universale e sapete tutti come va a finire. Questa è fantasia. La seconda cosa che mi viene in mente — e questa è molto verosimile — è che ci siano delle telecamerine nascoste e che al ministero ci studino, come pesci nell’acquario. Noi mandiamo giù qualsiasi idiozia senza battere ciglio e mi sembra di sentire i loro commenti: « Se hanno incassato questa, possiamo fargli qualsiasi cosa!».

Una costante dell’Esperto è che ti dimostra che la didattica va rinnovata, e che la lezione frontale è il Male Assoluto. Di solito te lo dimostra con una lezione frontale. A volte è coerente fino in fondo e ti costringe a partecipare ai suoi giochini, o energaiser come li chiama lui che sa le lingue. Sono gli stessi giochini che facevi in parrocchia per conoscere meglio i nuovi arrivati, che poi sono anche il motivo principale per cui giunto all’età della ragione ti sei allontanato dalla parrocchia.

Per rompere il ghiaccio e conoscerci meglio, cominceremo con un energaiser. Dividiamoci a squadre secondo… i segni zodiacali!

Alla povera collega che obiettava di essere l’unica della Bilancia, è stato risposto di mettersi con il Toro, che tanto come ben si sa i due segni vanno d’accordissimo. No, forse erano Sagittario e Scorpione. Dannazione, ai corsi di aggiornamento mi distraggo sempre.

Annunci

Responses

  1. :-D bellissimo post
    penso che la lezione frontale sia per molte teorie pedagogiche come il padre da uccidere: alcune ci riescono, altre no, ma tutte prima o poi tornano ad essere a loro volta padri da uccidere.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: